LANVIN. SPILLA FLOREALE. PARIGI ANNI ‘50.

380.00 

Questa straordinaria spilla floreale della rinomata maison francese Lanvin è un capolavoro vintage degli anni ’50. Realizzata in metallo goldtone, la spilla cattura immediatamente l’attenzione grazie alla sua forma eccezionale e al movimento dinamico dei petali. I petali sono scolpiti con cura, creando un effetto tridimensionale che conferisce alla spilla un senso di movimento e vitalità. Al centro del fiore, una bellissima perla candida risplende, aggiungendo un tocco di eleganza e raffinatezza. La perla, con la sua luminosità naturale, si abbina perfettamente al caldo bagliore del metallo goldtone, rendendo questo pezzo un simbolo di lusso e stile intramontabile.

wws Alessia / Pre-sale Questions Vuoi aiuto? Contattami ora con whatsapp

Descrizione

Questa straordinaria spilla floreale della rinomata maison francese *Lanvin è un capolavoro vintage degli anni ’50. Realizzata in metallo goldtone, la spilla cattura immediatamente l’attenzione grazie alla sua forma eccezionale e al movimento dinamico dei petali. I petali sono scolpiti con cura, creando un effetto tridimensionale che conferisce alla spilla un senso di movimento e vitalità. Al centro del fiore, una bellissima perla candida risplende, aggiungendo un tocco di eleganza e raffinatezza. La perla, con la sua luminosità naturale, si abbina perfettamente al caldo bagliore del metallo goldtone, rendendo questo pezzo un simbolo di lusso e stile intramontabile.

Misure:
diametro 4cm

* La storia di Lanvin ebbe inizio nel 1889, in un piccolo negozio di cappelli nel cuore di Parigi. Jeanne Lanvin aveva appena compiuto 22 anni e terminato il suo apprendistato quando aprì il suo primo negozio di cappelli nel 1889 al piano superiore di un negozio situato al numero 16 di Rue Boissy d’Anglas. Già in giovane età, il suo talento era davvero straordinario.
Quattro anni dopo, Jeanne Lanvin raggiunse il suo apice. Ottenne un contratto di locazione commerciale nella prestigiosa Rue du Faubourg Saint-Honoré e fondò la sua omonima casa di moda. Il successo fu immediato e i parigini affollavano la sua boutique, chiamata “Lanvin (Mademoiselle Jeanne) Modes”. La nascita della figlia Marguerite nel 1897 stravolse il mondo della stilista. Tra Jeanne e la figlia si creò un rapporto molto stretto. Marguerite divenne la sua musa e Jeanne usava tessuti lussuosi per creare il guardaroba dei sogni di ogni bambina. L’elegante Marguerite fu presto notata dalle madri delle sue amiche, che a loro volta divennero clienti della casa di moda Lanvin. Jeanne Lanvin divenne membro della Chambre Syndicale de la Couture (il Consiglio della moda parigino) nello stesso anno, passando ufficialmente dal ruolo di modista a quello di stilista. Essere una delle case di moda parigine più rispettate non era abbastanza per Jeanne Lanvin. Nel 1915 la stilista partì alla conquista del mondo, mostrando i suoi modelli in tutto il mondo. Modista, stilista, decoratrice, produttrice di profumi, “Madame” come la chiamavano i suoi collaboratori, ha lasciato dietro di sé un impero.